Seleziona una pagina

Da tanto si sente parlare di Fondi comunitari.

Milioni o addirittura Miliardi che arrivano a pioggia da Bruxelles.

Solo che quando se ne parla, sembra che qui in Sicilia ne siano arrivati pochi o nulla.

Sono sempre stati vani i tentativi di capire di più in merito a questo fenomeno strano e senza senso.

Insomma, se una terra ha bisogno di sviluppo, basta presentare richiesta e ottenere i fondi che servono per raggiungerlo, no?

Invece queste semplice passaggio logico, nella realtà diventa un labirinto.

Burocrazia, mala gestione, incompetenza, personale non informato, graduatorie in ritardo…

L’unica cosa puntuale leggendo i giornali, sono questi fondi che tornano indietro per mancanza di spesa.

Siamo ormai abituati a queste notizie.

Una volta lessi “360 milioni di euro torneranno a Bruxelles, la Sicilia non riesce a trovare opportunità di investimento“.

In quel momento mi si congelò il cuore. Ma stanno scherzando?

Per una terra del genere non si finiscono mai le opportunità e loro non riescono a trovarne?

La mia domanda fu, “ma ci sono o ci fanno?!

Fortunatamente smisi di leggere i giornali e iniziai a leggere i bandi.

Forte della passione che mobilita l’animo umano mi iscrissi ad un corso di Project Management a Palermo, accreditato da ISIPM, subito dopo aver terminato il Master in Food Export a Milano.

Li rincontrai Rosario Genchi, il Presidente di Project Manager Sicilia. Unica realtà di professionisti associati che facevano progettazione sull’isola.

Superato l’esame finale risultai l’unico ad essere registrato presso l’albo AICQ-SICEV come Export Manager e abilitato dal Ministero grazie al Master di CSQA.

In altre parole, mi hanno inserito nel direttivo dell’associazione, come responsabile dell’Area internazionalizzazione Siciliana.

Una responsabilità enorme!

Ma appena il mese dopo l’insediamento, apprendo l’amara notizia del continuo sfacelo politico e regionale in merito alla gestione dei progetti.

Per questo motivo, riporto il link dell’articolo saggiamente scritto da Project Manager Sicilia, per denunciare la mancanza di pianificazione sui temi citati.

Speranzosi di poter dare un contributo tutti insieme a questa situazione inaccettabile.

Non può piovere per sempre. Costruiamo qualcosa che rimanga solido negli anni a venire!